Home » News » Il Caminetto sul progetto “I Luoghi di Sant’Alferio”

Il Caminetto sul progetto “I Luoghi di Sant’Alferio”

caminetto_24gennaio2020

Da sin., Marco Vitale, Vilma Ricci e Giuseppe Gianluca Cicco

Venerdì 24 gennaio 2020, presso l’Hotel Victoria Maiorino, durante un Caminetto promosso dal Rotary Club Cava de’ Tirreni, presieduto dalla Dott.ssa Vilma Ricci, è stato presentato il progetto “I Luoghi di Sant’Alferio” – Mostra fotografica, libro ed eventi sull’Abbazia Benedettina della SS. Trinità di Cava de’ Tirreni.

Apprezzati relatori dell’incontro sono stati Marco Vitale, fotografo professionista, specializzato in fotografia di architettura e di interni, ideatore e curatore dell’intero progetto, e Giuseppe Gianluca Cicco, esperto di storia medioevale ed autore dei testi del libro.

Il progetto “I Luoghi di Sant’Alferio”, che prende il nome dal monaco, poi diventato Santo, che nel 1011 diede inizio alla costruzione del monastero, deriva da una documentazione fotografica completa che il fotografo Marco Vitale ha realizzato tra maggio e dicembre 2019 negli ambienti della Badia, compresi quelli normalmente non visitabili.

L’iniziativa prevede l’allestimento di una mostra fotografica itinerante, la pubblicazione del libro “I Luoghi di Sant’Alferio”, edito da Areablu Edizioni, ed una serie di eventi collaterali aventi come filo conduttore la Badia di Cava.

La Mostra, allestita nei saloni del Complesso Monumentale di San Giovanni fino al 31 gennaio, successivamente farà tappa a Salerno, Amalfi, Castellabate, Ascea e Napoli. Oltre a stampe di grande formato su supporti pregiati, realizzati con innovative tecniche di stampa ad altissima risoluzione e quindi di notevole impatto visivo, l’esposizione è caratterizzata anche da una sezione con realtà virtuale, nella quale i visitatori, attraverso lo smartphone o specifici visori, possono visualizzare gli ambienti con una visita virtuale per un’esperienza “immersiva”.

Nel progetto anche la pubblicazione del libro fotografico “I Luoghi di Sant’Alferio”, un volume di pregio da collezione (230 pagine su carta pregiata), con processi di stampa ad alta definizione e copertina rigida, che racchiude le circa 200 immagini realizzate, impreziosite dai testi del Prof. Giuseppe Gianluca Cicco, autore di altre pubblicazioni sull’Abbazia ed i suoi tesori.

I relatori hanno evidenziato che tale progetto, oltre ad avere lo scopo di promuovere la storia della millenaria Abbazia, si propone per la quantità, la tipologia e la qualità delle immagini come un documento storico sullo stato dei luoghi, dopo i numerosi restauri e mutamenti succedutisi nel tempo, ed una moderna guida illustrata di tutti gli ambienti della Badia di Cava.